Scoperta in aree remote del Messico, la salvia divinorum viene rapidamente riconosciuta come una pianta prepotente che gli psiconauti consumano con grande disciplina e cautela. Il suo nome è ovviamente ben lungi dall'essere una coincidenza; sotto il nome di saggio degli indovini in francese, è importante capire che quest'ultima è percepita come una pianta sacra. read more